Roma, romeni nascondo in una baracca 10 quintali di cavi di rame Telecom Italia

Due pregiudicati senza fissa dimora sono stati sorpresi e arrestati dai Carabinieri mentre nascondevano in una baracca 10 quintali di cavi di rame, oltre 300 metri, della rete telefonica fissa Telecom Italia. I due sono stati portati ai carceri di Regina Coeli e Rebibbia. Dovranno rispondere dell’accusa di ricettazione aggravata.

Lascia un commento