Roma, morto il colonnello dei Carabinieri Raimondo d’Inzeo

E’ venuto a mancare uno dei massimi campioni del salto ad ostacoli dell’equitazione italiana, insieme al fratello Piero, colonnello di Cavalleria. Raimondo d’Inzeo aveva 88 anni e ha vinto nella sua lunga attività un oro ed un bronzo alle olimpiadi di Roma del 1960, 2 argenti a Melbourne nel 1956, un bronzo a Tokyo nel 1964 ed un altro, l’ultima medaglia olimpica a Monaco di Baviera nel 1972.

Insieme al fratello Piero incantava ogni anno il pubblico del concorso romano di Piazza di Siena per la sua eleganza oltre che per le sue capacità di cavallerizzo.

Per commemorare la scomparsa di D’Inzeo, il presidente del Coni, Giovanni Malagò, ha deciso che sabato e domenica in tutte le manifestazioni sportive che si svolgono in Italia verrà osservato un minuto di raccoglimento.

Lascia un commento