Palermo, il boss Cesare Lupo condannato a 12 anni e sei mesi

La III sezione del tribunale siciliano, dopo oltre sei ore di camera di consiglio,  ha condannato a 12 anni e sei mesi il boss già detenuto al 41 bis. Cesare Lupo era accusato di associazione mafiosa, estorsioni e intestazione fittizia di beni. L’imputato dovrà scontare in continuazione con altre condanne 30 anni di carcere.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento