Festival di Roma, Marc’Aurelio d’Oro a Tir di Alberto Fasulo

tirIl Film si aggiudica l’ottava edizione del Festival internazionale del film di Roma. Il premio per la migliore interpretazione femminile va a Scarlett Johansson per “Her” di Spike Jonze. Il premio per la miglior interpretazione maschile invece a Matthew McConaughey per “Dallas Buyers Club” di Jean-Marc Valle’e.

Tir è un documentario in tempo reale sulla solitudine di un camionista. Si svolge quasi tutto nella sofisticata cabina di un Tir Scania-Saab dove Branko Zavrsan, ex professore croato e uomo colto e triste, ha pensato bene di convertirsi al lavoro di camionista. Lavorare per lui è solo un modo di aiutare la famiglia lontana e il telefono il solo mezzo per parlare con moglie e figlio.

Un mestiere duro, quello del camionista, in cui bisogna essere abituati a stare soli e a trovare compagnia solo nelle piccole pause con i colleghi, ma anche un lavoro di sacrificio in cui si guadagna bene, almeno tre volte dello stipendio di un professore. E questo conta qualche cosa.

La Giuria Internazionale, presieduta da James Gray e composta da Veronica Chen, Luca Guadagnino, Aleksei Guskov, Noèmie Lvovsky, Amir Naderi e Zhang Yuan ha assegnato i premi:

Marc’Aurelio d’Oro per il miglior film: Tir di Alberto Fasulo

Premio per la migliore regia: Kiyoshi Kurosawa per Sebunsu kodo (Seventh Code)

Premio Speciale della Giuria: Quod Erat Demonstrandum di Andrei Gruzsniczk

Premio per la migliore interpretazione maschile: Matthew McConaughey per Dallas Buyers Club

Premio per la migliore interpretazione femminile: Scarlett Johansson per Her

Premio a un giovane attore o attrice emergente: tutto il cast di Gass (Acrid)

Premio per il migliore contributo tecnico: Koichi Takahashi per Sebunsu kodo (Seventh Code)

Premio per la migliore sceneggiatura: Tayfun Pirselimolu per Ben o deilim (I Am Not Him)

Menzione speciale: Cui Jian per Lanse gutou (Blue Sky Bones).

Premi assegnati ai Film del Concorsi Cinemaxxi

Premio CinemaXXI per il miglior film (riservato ai lungometraggi): Nepal Forever di Aliona
Polunina

Premio Speciale della Giuria CinemaXXI (riservato ai lungometraggi): Birmingemskij ornament 2 (Birmingham Ornament 2) di Andrey Silvestrov e Yury Leiderman

Premio CinemaXXI film brevi: Der Unfertige (The Incomplete) di Jan Soldat

Menzione Speciale CinemaXXI cinema breve: The Buried Alive Videos di Roee Rosen

La giuria presieduta da Marco Visalberghi e composta da Christian Carmosino, Gerardo Panichi, Giusi Santoro e Sabrina Varani, ha assegnato il:

Premio Doc It – Prospettive Italia Doc per il Migliore Documentario italiano: Dal profondo di
Valentina Pedicini

Menzione Speciale: Fuoristrada di Elisa Amoruso.

La giuria presieduta da Roberto Faenza e composta da Fausto Brizzi, Carlo Freccero, Alessandra Mammì, Valerio Mieli, Camilla Nesbitt e Andrea Occhipinti, ha assegnato il: – Premio Taodue Camera d’Oro per la Migliore Opera Prima/Seconda: Out of the Furnace di Scott Cooper.

Premio Taodue Miglior produttore emergente: Jean Denis Le Dinahet e Sèbastien Msika per Il sud è
niente.

9 su 10 da parte di 34 recensori Festival di Roma, Marc’Aurelio d’Oro a Tir di Alberto Fasulo Festival di Roma, Marc’Aurelio d’Oro a Tir di Alberto Fasulo ultima modifica: 2013-11-16T18:38:51+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento