In Texas solita Ferrari deludente

I titoli sono già assegnati in Formula Uno. Tutti nella bacheca della Red Bull campione nei costruttori e iridata con Vettel. Sul campionato cala il sipario con le gare degli Usa e del Brasile. La storia si ripete. Il tedesco volante sulla Red Bull che precede il compagno australiano. Poi dietro tutti. Questa volta prima Grosjean e poi Hulkenberg. Seguono Hamilton e Alonso. Massa fuori in Q2. Ancora una Ferrari deludente che deve inventarsi qualcosa di nuovo se vuole evitare un campionato anonimo anche nel 2014.

Lascia un commento