Brendola, assalto a tir carico di argento bottino 3 milioni

Un’azione in stile militare. In sei hanno assaltato un tir che trasportava di argento. L’attacco è avvenuto all’altezza di San Bonifacio. Il commando ha sequestrato i due tedeschi a bordo e li ha liberati solo una volta arrivati a Brendola, fuggendo con la motrice carica di dieci tonnellate di lega preziosa.

Il bottino potrebbe arrivare anche ai tre milioni di euro. Era destinato ad orafi vicentini e di Arezzo. I banditi, armati e travisati, avrebbero bloccato il mezzo pesante proveniente dal Brennero allo svincolo tra l’Autostrada A4 e l’A22, quando stava imboccando direzione Vicenza. Un camion davanti e un furgone dietro hanno costretto il mezzo a fermarsi. Minacciati e imbavagliati i due tedeschi a bordo, che avrebbero scaricato in zona Brendola, da dove sono riusciti a dare l’allarme, i criminali hanno poi staccato il rimorchio carico di argento e sono fuggiti, facendo perdere le loro tracce.

Lascia un commento