Torino, false fatturazioni arrestati due imprenditori del settore informatico

In manette i titolari di aziende operanti nel commercio internazionale di prodotti informatici. I due imprenditori sono stati arrestati dalle Fiamme Gialle di Torino per un giro di false fatturazioni, con cui avrebbero sottratto al Fisco un imponibile di 80 milioni di euro e 18 milioni di Iva non pagata.

Secondo i riscontri investigativi vi sono 58 società coinvolte, 42 italiane e 16 straniere in dieci stati esteri. Indagati anche due commercialisti di Torino.

Lascia un commento