Cutro, sequestrati beni per 3 milioni a Francesco Grande Aracri

Destinatario del provvedimento il calabrese di 59 anni, residente a Brescello, ritenuto elemento di spicco dell’omonima cosca della ‘ndrangheta di Cutro capeggiata dal fratello Nicolino, detenuto.

Si tratta del primo provvedimento in Emilia-Romagna, uno dei primi al Nord nei confronto di una cosca calabrese, di sequestro patrimoniale preventivo anticipato.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin