Nola, truffe alle assicurazioni per falsi incidenti stradali 400 indagati

Una brillante operazione portata avanti dai Carabinieri e della Guardia di Finanza di Nola e culminata in un blitz con l’esecuzione di diverse misure cautelari. Le persone indagate sono oltre 400 persone. Figurano anche numerosi medici e avvocati, interdetti dall’esercizio della professione.

Sono stati sequestrati studi medici, ville, auto di lusso e conti correnti. Centinaia i falsi incidenti per rimborsi per un milione e mezzo.

Lascia un commento