Roma, truffe a banche estere 18 arresti

Eseguiti dalla Mobile capitolina che ha anche provveduto a perquisizioni domiciliari e sequestri. I provvedimento hanno riguardato 18 persone ritenute responsabili di aver promosso, costituito e partecipato, a vario titolo, a un’associazione a delinquere.

Secondo la Procura di Roma avrebbero truffato istituti bancari all’estero, soprattutto in Francia, mediante l’apertura di conti con documenti falsi, per poi svuotare gli stessi mediante prelievi di contante con bancomat e carte di credito.

Lascia un commento