Egle Bellunato uccisa Ghana. Arrestato il compagno Luigi Serradura

Giallo intorno all’uccisione in Africa della benestante vedova Egle Bellunato. La donna di 74 anni, originaria del Trevigiano, è stata rinvenuta sgozzata e pugnalata in camera da letto nel villaggio di Amasaman, nel quale si era trasferita per dedicarsi al volontariato.

Il cadavere è stato scoperto dal compagno, Luigi Serradura, 62 anni. L’uomo, che si professa estraneo all’accaduto, è stato fermato dalla polizia ghanese con l’accusa di omicidio.

Lascia un commento