Carassai, il cacciatore scomparso Gabriele Di Tizio trovato morto in uno stagno

Il corpo del romano di 55 anni è stato rinvenuto a Rocca di Montevarmine in provincia di Ascoli. Gabriele Di Tizio era uscito per una battuta di caccia nella campagna di Carassai. Era ospite di parenti. Vicino al corpo del cinquantenne è stato trovato anche quello del cane che lo accompagnava. La salma è stata recuperata dal nucleo fluviale dei vigili del fuoco di Ascoli Piceno. Poi e’ stato trasferito all’obitorio dell’ospedale di San Benedetto del Tronto per l’autopsia.

L’ipotesi più accreditata è che sia scivolato nello stagno e non sia riuscito ad uscirne.

Lascia un commento