San Calogero, arrestate cinque persone per riciclaggio di un’auto

Avvertiti da una compagnia assicuratrice che segnalava ai Carabinieri di aver ricevuto il segnale dell’antifurto satellitare proveniente da un’auto rubata il 30 ottobre scorso a Lamezia Terme, i militari dell’Arma hanno circondato un casolare di un’azienda agricola di Calimera. Dopo aver fatto irruzione, i militari hanno trovato cinque persone intente a smontare l’autovettura. Sono stati arrestati in flagranza di reato: Francesco Barbieri, 25 anni, di San Calogero, già noto alle Forze dell’ordine; Francesco Marcello, 21 anni, di Mileto; Francesco Tassi, 30 anni, di Mileto, già noto alle Forze dell’ordine; Pasquale Pochiero, 30 anni, di Vibo Valentia, Alexandru Zaicescu, 28 anni, romeno dipendente di Barbieri.

Deferito invece a piede libero, Gaetano Pochiero, padre di Pasquale, con l’accusa di violazione colposa di doveri inerenti la custodia di cose sottoposte a sequestro, perché proprietario e custode della Fiat Strada, già sottoposta a sequestro amministrativo, sulla quale erano stati caricati i pezzi smontati della Fiat 500 rubata.

9 su 10 da parte di 34 recensori San Calogero, arrestate cinque persone per riciclaggio di un’auto San Calogero, arrestate cinque persone per riciclaggio di un’auto ultima modifica: 2013-11-01T17:59:49+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento