Brindisi, Giovanni Vantaggiato va assolto per vizio di mente

L’uomo è stato condannato all’ergastolo per l’attentato del 19 maggio 2012 davanti alla scuola Morvillo Falcone in cui perse la vita la sedicenne Melissa Bassi e rimasero ferite altre 9 persone fra studenti e passanti.

Per il suo legale va ”assolto per vizio di mente, previa rinnovazione dell’istruttoria dibattimentale e espletamento di perizia psichiatrica”. Lo sostiene il suo avvocato, Franco Orlando, che ha depositato l’appello in cui sostiene che ”non si trattò di un atto terroristico”.

Lascia un commento