Palermo, grillini ko Crocetta rimane in carica

Il lento ma progressivo declino dei sodali del comico di Genova passa dalle percentuali deludenti alle elezioni fino all’ininfluenza alla Regione Sicilia, luogo da dove tutto è iniziato. L’Ars ha, infatti, respinto la mozione di sfiducia dei 5stelle al Governatore Rosario Crocetta. Contrari 46, favorevoli 31. Tredici i deputati assenti. Contro la mozione hanno votato il Pd, l’Udc, il Megafono, i Drs e il gruppo Articolo 4. Assenti al momento del voto sei deputati della maggioranza: Franco Rinaldi (Pd), Bruno Marziano (Pd), Giovanni Panepinto (Pd), Pippo Digiacomo (Pd), Paolo Ruggirello (Art.4), Marco Forzese (Drs). A favore della mozione, oltre ai 14 deputati grillini, altri 17 parlamentari di altri gruppi di opposizione (PdL, Pid, Pds-Mpa, lista Musumeci). Cinque gli assenti nelle file dell’opposizione: Toti Lombardo (Pds-Mpa), Giuseppe Federico (Pds-Mpa), Dino Fiorenza (Pds-Mpa), Santi Formica (lista Musumeci) e Mimmo Milazzo (PdL). Assenti anche due parlamentari del gruppo Misto (Riccardo Savona e Girolamo Fazio).

Finisce il rapporto di collaborazione tra il Governatore Rosario Crocetta e i grillini. Ora il parlamentino siciliano dovrà trovare altre formule e nuovi assetti interni per proseguire il percorso di governo.

Lascia un commento