Primo novembre scatta su strade toscane obbligo di catene a bordo o pneumatici invernali

A ricordarlo in una nota è l’Anas. La disposizione riguarda le strade statali toscane maggiormente esposte al rischio di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio. Nel dettaglio l’obbligo riguarda dal primo novembre al 30 aprile: la strada statale 3bis “Tiberina” (E45), per l’intero tratto regionale tra gli svincoli di San Giustino (km 133,755) e Canili (km 168,698), in provincia di Arezzo. Dal primo novembre al 15 aprile:la tangenziale Ovest di Siena per l’intero tracciato (dal km 0,000 al km 8,300); il raccordo autostradale Siena-Firenze, per l’intero tracciato (dal km 0,000 al km 56,360); il raccordo autostradale “Bettolle-Perugia” per l’intero tratto regionale tra gli svincoli di Bettolle (km 0,000) e Castiglione del Lago (km 19,110), nelle province di Arezzo e Siena; la strada statale 715 “Siena-Bettolle” per l’intero tracciato (dal km 1,480 al km 46,155), in provincia di Siena.

Dal 15 novembre al 15 aprile: la strada statale 12 “dell’Abetone e del Brennero”, nel tratto compreso tra La Lima (km 71,000) e Abetone (km 91,450), in provincia di Pistoia; la strada statale 62 “della Cisa”, nel tratto compreso tra Pontremoli (km 35,000) e il passo della Cisa (km 56,214), in provincia di Massa Carrara; la strada statale 63 “del Valico del Cerreto”, nel tratto compreso tra Fivizzano (km 15,000) e il passo del Cerreto (km 35,691), in provincia di Massa Carrara; la strada statale 64 “Porrettana”, nel tratto compreso tra Pistoia (km 0,800) e Ponte della Venturina (km 31,110), in provincia di Pistoia; la strada statale 67 “Tosco Romagnola”, nel tratto compreso tra San Bavello (km 122,000) e Osteria Nova (km 142,269), in provincia di Firenze. Dal 15 novembre al 31 marzo di ogni anno è soggetta all’obbligo di catene a bordo o pneumatici da neve anche la strada statale 223 “di Paganico” (itinerario E78) nel tratto compreso tra l’uscita di Paganico (km 20,800) e il bivio di Orgia (km 57,600), nelle province di Siena e Grosseto.

L’obbligo è segnalato su strada tramite apposita segnaletica verticale ed ha validità anche al di fuori dei periodi indicati, in caso di condizioni meteorologiche caratterizzate da precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio. L’ordinanza è stata emanata in attuazione delle norme che hanno modificato alcune disposizioni del Codice della Strada (Art. 1 della Legge 29 luglio 2010, n. 120 “Disposizioni in materia di sicurezza stradale”).

Lascia un commento