Jesolo, scenografia spettacolare per il palco della 74esima edizione di Miss Italia

miss italia 2013 giallo

Marco Calzavara, lo scenografo, la definisce una scenografia “moderna” costituita da 300 mq di videowall ad alta definizione dove vengono proiettate immagini e grafiche realizzate ad hoc e costituita da una scalinata centrale e da luci che valorizzano la bellezza delle Miss. E’ solo una delle tante novità che rappresentano la finale di Miss Italia 2013, in diretta questa sera su La7 dal Pala Arrex di Jesolo.

Il format è cambiato rispetto alle altre edizioni. Sarà presente un giuria di qualità composta dai registi Saverio Marconi e Stefano Reali e dall’esperta di casting Gianna Tani. A loro è affidato il compito di promuovere 15 delle 63 finaliste. Accanto a loro, al secondo turno, accederanno altre 6 Miss “ripescate” dai sei componenti della giuria di spettacolo i cui membri sono: Saverio Marconi, Rita Dalla Chiesa, Salvo Sottile, Caterina Murino, Massimo Lopez, Lucrezia Lante Della Rovere.A questo punto le finaliste in gara sono 21 ed entra in funzione il televoto (da fisso 894000; da mobile 4784781) che affianca la giuria di spettacolo nella scelta delle ragazze promosse ai turni successivi. Le sezioni di voto sono quattro e interessano sempre sia la giuria di spettacolo, sia il pubblico con il televoto: da 21 candidate si passa a sette, definite le “sette ragazze d’oro”. Proprio in questo momento saranno i filmati dei vari casting e dei provini sostenuti a Jesolo davanti alle giurie tecnica e di qualità a rivelare le attitudini delle ragazze (canto, ballo, presenza in scena) e a mostrare al pubblico i motivi per i quali sono state scelte.

Le “sette ragazze d’oro” , grazie ai voti della giuria di spettacolo in teatro e al televoto, diventeranno tre. Esse risponderanno alle domande singole di ognuno dei sei giurati ed anche a tre quesiti posti dal direttore del settimanale “Diva e Donna” Angelo Ascoli. Da qui, nuova votazione e riduzione del numero delle concorrenti a due , fino al nome della vincitrice. Da sette le Miss passeranno a tre; da tre a due. Infine la sfida si concentra tra le prime due per designare la vincitrice. In ogni sezione il pubblico può votare cinque volte da ogni singola utenza, sia fissa che mobile.

Altra novità di questa edizione è l’abolizione del classico numero affisso sul costume delle ragazze: quando da 63 passeranno a 21 entrerà in gioco il numero di gara, che le Miss indosseranno in veste di anello, in argento e nero, realizzato da Miluna.

Oltre alla simpatia e alle gag dei conduttori, la serata prevede ospiti come il comico napoletano, Alessandro Siani, il cantante Max Gazzè che si esibirà con i brani: “A casa” e “Buon compleanno” e la cantante Nina Zilli oltre a Giusy Buscemi, Miss Italia in carica. La musica e il ballo saranno presenti nel corso della puntata. Ci saranno tre gruppi di ballerini: I “Panthers” e i “Colors” che si cimenteranno in coreografia di danza Hip hop, i“Bollywood” specializzati, invece, in danza indiana. Anche le Miss saranno coinvolte nelle danze, accompagnate sul palco e dirette da questi giovani e coinvolgenti ballerini. Anche Francesca Chillemi si esibirà insieme a questi gruppi.

Lascia un commento