Serie B, il Crotone cancella il tabù delle sconfitte contro la Ternana

Terza vittoria esterna del Crotone. Pettinari, Bidaoui, De Giorgio i marcatori.

Crotone formato esterno torna a fare punti dopo lo stop casalingo della precedente giornata contro la capolista Lanciano. Sul terreno del Liberati abbattuto il tabù che voleva mister Drago ed i suoi rossoblù sconfitti in serie B dal tecnico Toscano e dai rossoverdi.

Terza vittoria esterna e tre punti importantissimi conquistati a spese di una Ternana alquanto ridimensionata dopo la cinquina rifilata la settimana precedente (sempre al Liberati) al Novara. Nessun dubbio, dopo quest’ultimo successo esterno, a proposito della forza della squadra allenata da Drago. I suoi ragazzi continuano ad evidenziare la giusta forza tecnico/atletica di fronte a qualsiasi avversario indipendentemente dallo stato psicologico degli avversari, e la Ternana di entusiasmo dopo l’ampio successo della precedente giornata ne aveva da vendere.   

Ha avuto ragione la formazione rossoblù con la novità di Abruzzese quale difensore centrale dopo otto giornate; l’esclusione iniziale di Torromino e Ishak in attacco per fare posto a Bernardeschi e Pettinari.

Tra i locali un solo cambio rispetto al precedente incontro casalingo: Fazio in difesa al posto di Lauro. Per il resto nessun altro cambio.

I primi minuti di gioco sembrano dare ragione ai locali che passano subito in vantaggi al sesto minuto con Antenucci. L’azione che ha consentito al giocatore di segnare ha avuto origine da un calcio di punizione provocato da Abruzzese. Sembra l’inizio di un’altra goleada a favore della squadra di mister Toscano ma così non è per merito di Pettinari che, imbeccato da un perfetto cross dell’ottimo Del Prete, pareggia il conto con un ottimo colpo di testa mettendo a segno il terzo gol stagionale. Lo svantaggio frena le offensive locale per merito dei centrocampisti ospiti attenti nel controllare la propria zona.

L’equilibrio nel punteggio torna nei primi minuti della ripresa, esattamente al cinquantaquattresimo quando Nolè, approfittando di una svista generale della difesa rossoblù, mette dentro il pallone. I soliti minuti iniziali in cui il Crotone non riesce mai a controllare adeguatamente le giocate degli avversari.

Il gol subito convince Drago ad operare la sostituzione: Matute in campo dopo un’assenza di quattro giornate al posto di Cataldi per dare più freschezza al centrocampo. Altra sostituzione dopo sei minuti riguarda De Giorgio per Bernardeschi alquanto in ombra finché è rimasto sul terreno di gioco.

L’ingresso dei due giocatori non ha determinato nessun cambio all’assetto tattico ma si è evidenziata una maggiore spinta offensiva in fase d’attacco.

Il terzo gol a favore del Crotone sarebbe potuto arrivare al settantacinquesimo se Ligi non avesse centrato la traversa dopo aver ricevuto il pallone calciato dalla bandierina da De Giorgio.

La squadra ospite vuole vincere e lo dimostrano le continue azioni  d’attacco ma deve fare a meno di Bidaoui (migliore in campo) uscito per infortunio e sostituito da Boniperti.

Minuti finali a favore dei locali che potrebbero passare in vantaggio a pochi minuti dalla fine se Del Prete non l’avesse impedito respingendo il pallone in angolo quando stava per insaccarsi.

Non finisce qui la partita giacché, come abbiamo detto, il Crotone intende conquistare i tre punti. Sarà De Giorgio, a consegnarli al suo tecnico ed alla squadra al minuto ottantanove con un perfetto tiro di sinistro che manda il pallone alle spalle di Brignoli. Sarà il gol del terzo successo esterno dei rossoblù che compensa la sconfitta subita contro il Lanciano sul terreno dell’Ezio Scida.     

 

Ternana      2

Crotone     3

 

Marcatori: Antenucci 6°, Pettinari 9°, Bidaoui 42°, Nolè 54°, De Giorgio 89°.

 

Ternana: (3-4-3) Brignoli, Fazio, Farkas, Ferronetti, Carcuro, Maiello (Avenatti), Miglietta, Rispoli, Nolé, Antenucci, Ceravolo. All. Toscano

 

Crotone: (4-3-3): Gomis, Del Prete, Abruzzese, Ligi, Mazzotta, Cataldi (Matute), Crisetig, Dezi, Bidaoui (Boniperti), Pettinari, Bernardeschi

(De Giorgio). All. Drago

 

Arbitro: Fabio Maresca di Napoli

Ass. Di Vuolo e Marinelli

Quarto giudice: Aristide Capraro di Cassino

Ammoniti: Abruzzese, Rispoli, Cataldi, Ligi

Angoli: 4 a 3 per la Ternana

Recupero: 0 e 4 minuti

Risultati undicesima giornata

Reggina – Pescara       2-3 (venerdì 25 ore 20.30)

Bari – Trapani              1-1            

Brescia – Siena            2-2            

Carpi – Latina              1-1            

J. Stabia – Empoli       0-2            

Palermo – Varese        0-0   

Spezia – Modena         2-1   

Ternana – Crotone       2-3   

Lanciano – Padova      1-0   

Novara – Cesena         (lunedì 28 ore 20.30)

Cittadella – Avellino   (martedì 29 ore 20.30)

Lascia un commento