Milano, infortunio in via Cenisio operaio muore mentre attacca cartellone pubblicitario

E’ precipitato da un cestello elevatore mentre stava installando un telone pubblicitario. È successo in via Cenisio, in corrispondenza del cantiere della metropolitana 5 adiacente al Cimitero Monumentale, di fronte all’incrocio con via Messina.

L’uomo di 43 anni  era all’opera, con l’aiuto di un collega, per sistemare un grande telone pubblicitario sul supporto metallico alto una decina di metri che in quel punto si affaccia sulla strada, con il cantiere alle spalle. Entrambi si trovavano al lavoro sul cestello alle prese con la fatica di assicurare il pesante telone alla parte più alta del supporto per poi srotolarvelo sopra. Al momento della caduta il compagno della vittima era concentrato sul proprio compito e pare che non abbia fatto in tempo ad accorgersi di nulla con il collega che è precipitato dall’altezza di 15 metri.

Tempestivo l’arrivo del 118 e il tentativo di salvare la vita all’operaio, per il quale non c’è stato nulla da fare. Stando alle primissime e ancora parziali verifiche sembra che le attrezzature di sicurezza previste per questo genere di lavoro, dai caschi alle imbragature, fossero in dotazione di entrambi i lavoratori. Gli accertamenti riguarderebbero il loro effettivo utilizzo.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, infortunio in via Cenisio operaio muore mentre attacca cartellone pubblicitario Milano, infortunio in via Cenisio operaio muore mentre attacca cartellone pubblicitario ultima modifica: 2013-10-26T02:16:19+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento