Berlusconi azzera Alfano ma mantiene aperta la porta

E’ un vero e proprio blitz operato dal Cavaliere. “Con la deliberazione di oggi siamo tornati pienamente allo statuto di Fi che assegna al presidente il diritto-dovere di delegare le funzioni e tutti coloro che oggi esercitano delle funzioni vi hanno praticamente rinunciato”. Berlusconi in conferenza stampa conferma l’azzeramento di tutte le attuali cariche quindi anche quella di segretario del partito.

Poi il leader del centrodestra tende apre al “perdono” nei confronti dell’ex delfino. “Sono stato quattro ore con i ministri e Alfano”. Con Alfano, quindi, è tutto risolto? “Secondo me sì”.

Lascia un commento