Agrigento, Diamo un nome al futuro Zambuto da Renzi

Sarà il Sindaco di Agrigento, Marco Zambuto, a coordinare uno dei tavoli tematici che si svolgeranno questa sera a Firenze, nell’ambito della quarta edizione di “Leopolda”, iniziativa promossa da Matteo Renzi nello spazio dell’omonima stazione del capoluogo toscano, avente quest’anno quale tema “Diamo un nome al futuro”.

Nella sua prima sessione, prevista per questa sera, sono stati invitati parlamentari, amministratori locali e manager per affrontare i diversi temi dei gruppi di lavoro concernenti l’Europa, la previdenza, l’Expo, la giustizia, le carceri, l’integrazione, le tasse, il lavoro, ecc.

E proprio sugli aspetti legati alla presenza di cittadini di altre nazionalità nel nostro territorio il Sindaco Zambuto svilupperà la propria relazione introduttiva che darà il via ai contributi dei partecipanti che saranno poi sintetizzati in una concreta proposta che sarà poi presentata in sede assembleare prima delle conclusioni previste per domenica con l’intervento di Matteo Renzi.

“Su questo tema – dice a tal proposito Marco Zambuto – già il nostro Consiglio comunale si è pronunciato deliberando di concedere la cittadinanza simbolica ai minori residenti nel nostro Comune. Anche in tal modo è possibile proseguire lungo il cammino di costruzione di una diversa prospettiva per il nostro Paese, al quale dai territori può venire un contributo decisivo. In questi anni abbiamo lavorato per dare un futuro migliore ai giovani ed assicurare uno sviluppo alle nostre popolazioni. In tale prospettiva ora anche questo raduno di Firenze rappresenta un momento non secondario”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Agrigento, Diamo un nome al futuro Zambuto da Renzi Agrigento, Diamo un nome al futuro Zambuto da Renzi ultima modifica: 2013-10-25T10:00:20+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento