Vernole, Giuseppe Elia muore schiacciato sotto la sua auto

La vittima è un pensionato di 65 anni di Acquarica di Lecce. È stato il figlio Salvatore, titolare di una pizzeria, a scoprire la tragedia. Prima di mettersi a tavola, Giuseppe Elia aveva deciso di sostituire le pastiglie dei freni della ruota posteriore sinistra della sua Fiat Punto. Il pensionato, che per anni aveva lavorato come manovale, era pratico anche con questo tipo di operazioni. Così ha preso gli attrezzi e si è messo al lavoro. Voleva finire subito, sia perché il resto della famiglia lo aspettava per il pranzo, sia perché nel pomeriggio sarebbe dovuto andare in ospedale dalla figlia che aveva partorito. L’auto era parcheggiata davanti al box-deposito che si trova nella parte posteriore dell’abitazione. Giuseppe Elia ha montato il cric in dotazione alla Fiat Punto per smontare la ruota posteriore, poi, dopo essersi disteso, si è infilato sotto la vettura per aprire il tamburo e smontare le pastiglie. Un’operazione che si è rivelata fatale. Il cric ha ceduto ed ha schiacciato il pensionato.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento