Monti si dimette da Scelta Civica

E’ arrivata la resa dei conti nel partitino centrista del Prof che getta la spugna. “Undici senatori contro me su legge stabilità sono sfiducia”, ha sostenuto l’ex presidente del Consiglio e senatore a vita.

“Rassegno le dimissioni da presidente di Scelta Civica. La presidenza verrà assicurata dal vice presidente vicario Alberto Bombassei, fino all’attivazione delle procedure previste dallo Statuto per la nomina del nuovo presidente. Domani lascerò il gruppo SC del Senato e chiederò l’iscrizione al gruppo misto”, fa sapere Monti in un lungo comunicato.

Lascia un commento