Immigrati, basta colpevolizzare italiani, non cambiare Bossi – Fini

“La legge Bossi-Fini non va cambiata come continua a sostenere il ministro Kyenge. Basta colpevolizzare gli italiani che hanno sempre dimostrato di essere accoglienti con chi giunge nel nostro Paese”. Lo dichiara Edmondo Cirielli, deputato di Fratelli d’Italia e componente dell’Ufficio di Presidenza di Montecitorio.

“Il problema non è la legge Bossi-Fini. Occorre un impegno concreto da parte dell’Europa. Cambiarne l’approccio, poi, significherebbe attrarre ancora più profughi sulle nostre coste. Non possiamo permettercelo, né possiamo consentirci altre tragedie. L’Italia, invece, sia unita nel chiedere e pretendere aiuti immediati all’Europa. Solo così è possibile evitare il ripetersi di questi episodi”.
9 su 10 da parte di 34 recensori Immigrati, basta colpevolizzare italiani, non cambiare Bossi – Fini Immigrati, basta colpevolizzare italiani, non cambiare Bossi – Fini ultima modifica: 2013-10-07T08:30:30+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento