Gioia del Colle, il Comune ha trovato una soluzione abitativa per Vittorio Giannico

Individuato un alloggio sia pur temporaneo per il sorvegliato speciale Vittorio Giannico che da 13 anni vive per strada, senza casa e lavoro e che ora deve scontare due mesi di arresti domiciliari per ricettazione. La sua compagna, che da alcuni mesi dorme con lui all’aperto, su un materasso nel parco cittadino, è incinta. Ora dormiranno in un bed&breakfast cittadino pagato dal Comune che prima ancora li aveva alloggiati in una tenda da campo, sistemazione per sole 24 ore.

Lascia un commento