Taranto, funzionario prende tangente da quattrocento euro per il rilascio di un nulla osta

La vittima lo ha denunciato e per l’uomo di di 58 anni, dirigente della Sovrintendenza, è scattato l’arresto in flagranza di reato. Il funzionario ha preteso soldi da un imprenditore di Brindisi che aveva richiesto il rilascio di un nulla osta paesaggistico per un intervento edilizio nella sua villa di Ostuni.

Per ottenere quella  certificazione, però, gli era stato fatto capire che bisognava pagare altrimenti i tempi si sarebbero allungati. Di fronte a quel ricatto, l’imprenditore si è rivolto alla Polizia che ha organizzato una vera e propria trappola. La vittima ha fatto finta di accettare la richiesta di denaro. Sette giorni fa ha versato il primo acconto di soli ottanta euro. Il funzionario pubblico gli ha dato appuntamento in una stazione di servizio di Martina Franca per il saldo della tangente. Il dirigente si è presentato con in mano il certificato che ha consegnato alla vittima, dopo aver intascato altri 320 euro.

I poliziotti hanno assistito allo scambio e sono subito intervenuti. L’uomo è stato arrestato con l’accusa di concussione.

9 su 10 da parte di 34 recensori Taranto, funzionario prende tangente da quattrocento euro per il rilascio di un nulla osta Taranto, funzionario prende tangente da quattrocento euro per il rilascio di un nulla osta ultima modifica: 2013-10-05T16:31:45+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento