Selargius, abusi sui minori condannato il catechista Stefano Putzulu

Sei anni di reclusione per l’uomo di 32 anni, catechista dell’oratorio dei Salesiani. Il Tribunale ha riconosciuto all’imputato un parziale vizio di mente. A pronunciare la sentenza è stato il Gup Giuseppe Pintori, che ha solo in parte accolto le richieste di condanna del Pm Rita Cariello.

Oltre al bambino che il trentenne avrebbe cercato di adescare nell’aprile dello scorso anno, prima che scattassero le manette, durante l’indagine il Pm e gli uomini della squadra mobile hanno portato alla luce anche un secondo episodio precedente con una presunta violenza su un altro ragazzino.

Comparso davanti al Gup Pintori per essere processato con rito abbreviato, il trentenne è stato ritenuto colpevole, ma i due reati sono stati unificati con il vincolo della continuazione, facendo così scendere la condanna rispetto a quanto chiesto dall’accusa.

Stefano Putzulu dovrà scontare sei anni. Si tratta di un giudizio di primo grado e dopo le motivazioni della sentenza potrà presentare ricorso in appello.

Lascia un commento