Roma, evasione fiscale sequestrati tre appartamenti riconducibili a Raoul Bova

Il provvedimento è stato emesso nell’ambito di un procedimento in cui l’attore è chiamato in causa rispetto ad una presunta evasione fiscale. Gli immobili sono due nella Capitale ed uno a Rieti.

‘’E’ un sequestro che non ha alcuna ragione di esistere, perché sto già pagando un debito fiscale dopo un accordo con l’Agenzia Delle Entrate, afferma l’attore e produttore con la Sammarco srl. “E’ un accanimento’’.

Lascia un commento