Pesaro, quarantenne arrestato in flagranza per maltrattamenti in famiglia

A chiamarli era stata la compagna, che si era rifugiata in camera dopo essere stata brutalmente picchiata per l’ennesima volta. Il Gip ha convalidato l’arresto e rimesso in libertà l’uomo, con l’obbligo di non avvicinarsi alla vittima. Con i militari intervenuti l’aggressore si è giustificato dicendo: “Perché,che ho fatto? Mica l’ho ammazzata!”. Si indaga anche per violenza sessuale.

Lascia un commento