Bagnara, rifiuti intimidazione alla Geoambiente di Belpasso

Nel mirino l’azienda catanese che si è aggiudicata l’appalto della raccolta differenziata nel comune del Reggino. Appiccato il fuoco a due autocompattatori che si trovavano parcheggiati a poche decine di metri dalla torre aragonese di Capo Rocchi.

Ad intervenire per primi sul posto sono stati gli uomini del distaccamento dei Vigili del Fuoco di Bagnara. L’unità è stata supportata anche dai colleghi di Palmi.

Indignato il sindaco di Bagnara, Cesare Zappia. “Quello che sta accadendo non è tollerabile. Non si può più andare avanti così” ha dichiarato ai media locali.

Lascia un commento