Reggio Calabria, confiscati beni per un valore di 2 milioni di euro a Natale Iannì

Il provvedimento ha colpito il reggino di 46 anni, considerato dagli inquirenti un esponente della cosca di ‘ndrangheta dei Borghetto-Caridi-Zindato.

La confisca è stata disposta dai giudici della sezione misure di prevenzione del Tribunale di Reggio Calabria. I beni comprendono attività commerciali, immobili, autoveicoli, conti correnti e polizze assicurative.

Lascia un commento