Matrimonio tra Campania e Piemonte grazie alla mozzarella di bufala

Bra (Cuneo ) e’ da oggi la capitale della mozzarella ma, avete tempo fino al 23 del mese per assaggiare il reale sapore di questo formaggio grazie al Consorzio per la Tutela del Formaggio Mozzarella di Bufala Campana  in colllaborazione dello Slow Food e dell’associazione Vera Pizza Napoletana. Laboratori, convegni pizzaioli vi aspettano per farvi immergere nelle loro creazioni grazie alla presenza di alcuni forni nella Piazza della Pizza

Ecco a voi il programma:

Sabato 21 settembre

–       Ore 13.00: CAFFÈ LETTERARIO

“Il gusto del formaggio e la filiera della mozzarella di bufala
campana Dop”. Come si fa il formaggio? Come lo si riconosce e lo si abbina? Si impara anche con la nuovissima edizione di uno dei primi e manuali di Slow Food Editore, “Il gusto del formaggio”. Dialogano con Angelo Surrusca, redattore di Slow Food Editore, Domenico
Raimondo e Antonio Lucisano, presidente e direttore del Consorzio di
Tutela della Mozzarella di Bufala Campana Dop.

 

–   Ore 19.30: MASTER OF FOOD

Live show con la dimostrazione in diretta della filatura della mozzarella di bufala campana, a cura dei mastri casari del
Consorzio di Tutela. Appuntamento nello spazio “Arca del Gusto” (mercato dei polli).

     Domenica 22 settembre

–       Ore 17.30: SPAZIO ONAF

I maestri assaggiatori dell’Onaf insieme al direttore del Consorzio di Tutela, Antonio Lucisano, presenteranno l’edizione 2014 dell’evento “Le Strade della Mozzarella”, in programma il prossimo maggio a Paestum.Nell’occasione verranno organizzate degustazioni dei gioielli caseari della Campania tra cui i grandi formati come “Treccia” e “Aversana”.

 

–       Ore 19.30: MASTER OF FOOD

Secondo live show con la filatura della mozzarella di bufala
campana Dop nello spazio Arca del Gusto (mercato dei polli).

    Lunedì 23 settembre

–       Ore 14: LABORATORI DEL LATTE

Presso lo stand Slow Food, piazza XX Settembre, convegno dal titolo “Bufala e Bufale”. Modera: Pietro Raitano,direttore Altreconomia; Intervengono: Ettore Bellelli, allevatore di bufale campane; Roberto Fiorillo, cooperativa “Le terre di Don Peppe Diana – Libera Terra”; Antonio Lucisano, direttore Consorzio Tutela Mozzarella di bufala Campana Dop; Gaetano Pascale, presidente Slow Food Campania.

 

9 su 10 da parte di 34 recensori Matrimonio tra Campania e Piemonte grazie alla mozzarella di bufala Matrimonio tra Campania e Piemonte grazie alla mozzarella di bufala ultima modifica: 2013-09-20T14:23:01+00:00 da Elvia Gregorace
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento