Incontro di lavoro tra il presidente somalo Hassan Sheikh Mohamud e l’amministratore delegato di Eni Paolo Scaroni

Durante l’incontro l’ad italiano ha espresso al Presidente della repubblica africana l’interesse da parte di Eni a valutare il potenziale esplorativo di idrocarburi presente in Somalia, evidenziando la leadership e l’esperienza storicamente maturate dalla società nel continente africano dove Eni sta espandendo la propria presenza e conseguendo ottimi successi esplorativi.

Eni è presente nell’Africa Subsahariana dagli anni ’60 ed è operativa in progetti di esplorazione e produzione in Angola, Congo, Ghana, Gabon, Mozambico, Nigeria, Repubblica Democratica del Congo, Togo, Kenya e Liberia. Con un’attività esplorativa di successo e in rapida crescita, Eni produce attualmente nella regione circa 450.000 barili di olio equivalente al giorno.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin