Uggiate Trevano, Graziella Celestini muore dopo l’anestesia effettuata dal dentista

Per un primo sopralluogo sono arrivati i Carabinieri della stazione di Faloppio. Al momento, la tesi più accreditata è quella del malore, proprio per il fatto che non era la prima volta che la vittima si sottoponeva ad anestesie.

Graziella Celestini, 72 anni, residente a Uggiate Trevano, aveva un appuntamento nello studio dentistico e si è presentata sulla poltrona. Le è stata effettuata l’anestesia in bocca. Poco dopo la donna ha iniziato a sentirsi male e perdere conoscenza. Avvertito il 118, i medici hanno cercato di rianimare la settantenne, che in un primo momento pareva migliorare. Alla fine, anche i soccorritori, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso.

La causa dovrebbe essere legata a un malore, ma l’effettuazione dell’anestesia poco prima del decesso potrebbe anche far pensare ad una reazione allergica. Per comprendere le cause del decesso bisognerà attendere l’esito dell’autopsia disposta nell’ambito dell’indagine avviata dalla Procura della Repubblica di Como.

Lascia un commento