Bagnara Calabra, quarantenne muore per la puntura di vespa

La vittima di 47 anni stava lavorando in un terreno agricolo di sua proprietà. L’uomo è morto poco dopo essere stato punto sul collo dall’insetto. Il reggino ha avvertito inizialmente un senso di malessere e di debolezza ed ha avuto la forza di recarsi in una farmacia. Malgrado i soccorsi anche degli operatori del 118, le condizioni dell’agricoltore, però, sono peggiorate fino al decesso.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin