Il Catania resta al palo in fondo alla classifica

pulvirenti-307x230Il pensiero collettivo è che rispetto alla gara inaugurale al “Franchi” di Firenze, alla gara con l’Inter e adesso con il Livorno, sia stato fatto ancora una volta un passo indietro. Era stato critico e sincero il numero uno rossoazzurro, Antonino Pulvirenti (nella foto), esordendo così dopo lo 0-3 casalingo con l’Inter: “E’ la prima volta che capita una partita del genere, l’Inter stava meglio di noi, per il Catania non è stata una bella giornata. Avevamo giocatori infortunati ed altri non in perfette condizioni fisiche. Rispetto alla partita di Firenze, non c’è confronto, li si meritava il pari, con i nerazzurri no, la squadra è apparsa in calo dal punto di vista fisico”.

Ma la sinfonia non è cambiata, doppietta di Paulinho al 20′ della ripresa il gol vincente con il quale il Livorno ha battuto il Catania.

Abbiamo visto un Catania volenteroso e organizzato, ma che quest’anno sembra aver un po’ esagerato con le cessioni: Leto non sembra Gomez e Tachtsidis non ha l’inventiva di Lodi. Ecco perché il Livorno non fatica a contenerlo, anche nei primi minuti, quando i siciliani sembrano intenzionati a fare la partita. Per il Livorno due vittorie di fila, sei punti in classifica e un entusiasmo che, può diventare contagioso. Il Catania, recrimina solo per una traversa di Bergessio sull’1-0, per il resto, ancora a zero punti. E adesso….il Parma?!

9 su 10 da parte di 34 recensori Il Catania resta al palo in fondo alla classifica Il Catania resta al palo in fondo alla classifica ultima modifica: 2013-09-16T07:19:01+00:00 da Lucio Di Mauro
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento