San Cipriano d’Aversa, catturato il camorrista Alessandro Corvino detto ‘o Malese

Il latitante di 23 anni, ritenuto un elemento emergente del clan dei Casalesi, soprannominato ‘o Malese, è stato arrestato a Modena dalla Squadra Mobile di Caserta, guidata dal vice Questore aggiunto Alessandro Tocco, coadiuvata dalla Squadra Mobile di Modena e dagli uomini del Servizio centrale operativo.

Nonostante la giovane età, Alessandro Corvino ha precedenti per estorsione, ricettazione, porto di armi improprie, truffa e reati contro la persona.

Fino a qualche settimana fa era agli arresti domiciliari a San Cipriano d’Aversa, suo paese d’ origine, ma poi si è allontanato dal suo domicilio rendendosi irreperibile. L’autorità giudiziaria ha emesso una misura cautelare in carcere.

Lascia un commento