Napoli, Giovanni Cancello uccide il figlio Marco nel corso di una banale lite

Il commerciante incensurato di 38 anni Marco Cancello è stato ucciso con cinque colpi di pistola a Napoli dal padre, Giovanni, di 79 anni. L’anziano è piantonato all’ospedale di Benevento, in stato di arresto. Secondo quanto accertato dai Carabinieri tra la vittima e il padre c’è stata una discussione per motivi banali. L’anziano ha rimproverato al figlio di aver spostato delle tavole per i ponteggi. La vittima avrebbe risposto. Così l’anziano ha impugnato l’arma facendo fuoco contro Marco cinque volte.

Il trentenne è stato soccorso e portato all’ospedale ”San Giovanni Bosco” ma è morto dopo qualche ora a causa delle gravità delle ferite riportate. Il padre, invece, si è recato all’ospedale di Benevento, accusando un malore. L’anziano è stato dichiarato in arresto con l’accusa di omicidio e porto abusivo d’arma da fuoco.

Lascia un commento