Mantova, con Marcegaglia se ne va un esempio di capacità e intelligenza imprenditoriali unico

“Con la scomparsa di Steno Marcegaglia se ne va un esempio di capacità, volontà e intelligenza imprenditoriali unico. Dal nulla, come amava ricordare, egli riuscì a creare un gruppo che oggi è presente in tutto il mondo.

Era giustamente orgoglioso dei traguardi raggiunti ma era anche fiero della sua mantovanità e delle sue origini semplici. A chi gli chiedeva il segreto del suo successo rispondeva che erano indispensabili “grande ambizione, capacità di rischiare,  tenacia e dedizione da parte di tutti i collaboratori”.

Anche se il lavoro e i successi imprenditoriali lo avrebbero potuto portare a lasciare la sua terra, il quartiere generale, o forse come avrebbe detto lui, il cuore del suo gruppo, restarono sempre nella sua Gazoldo degli Ippoliti. Era lì, da dove tutto era partito, che amava stare e prendere le decisioni importanti circondato dalle persone a lui più care, dalla moglie Mira, dai figli Antonio ed Emma e dai collaboratori più fidati. Come Presidente della Provincia, a nome di tutti i mantovani, esprimo alla  famiglia Marcegaglia, le più sentite condoglianze certo di interpretare un desiderio diffuso di tutta la nostra comunità”.

E’ quanto scrive in una nota stampa Alessandro Pastacci, Presidente Provincia di Mantova.

9 su 10 da parte di 34 recensori Mantova, con Marcegaglia se ne va un esempio di capacità e intelligenza imprenditoriali unico Mantova, con Marcegaglia se ne va un esempio di capacità e intelligenza imprenditoriali unico ultima modifica: 2013-09-11T08:30:56+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento