Addio al Pdl anche Stilo abbraccia Forza Italia

“Questioni di giorni, pochi giorni, e tutto potrebbe cambiare, ci saranno nuove sfide alle quali il popolo dei moderati dovrà essere pronto. In questa prospettiva, la nuova Forza Italia che sta prendendo sempre più forma è la migliore risposta che si potesse mettere in campo, e Stilo vuole essere parte integrante di questo progetto.”

E’ questa la sintesi del pensiero espresso dal Sindaco di Stilo Giancarlo Miriello a margine della riunione tenutasi ieri a Stilo e nel corso della quale è stata ufficializzata l’adesione del Pdl Stilese al nuovo soggetto politico Berlusconiano. Una riunione voluta fortemente e promossa dall’Assessore Provinciale Mario Candido e alla quale hanno preso parte, oltre al Sindaco di Stilo e allo stesso Candido, l’avv. Pasquale Grillo, Giorgio Tropeano, Umberto Condemi, insieme all’On.  Nino Foti, al Presidente della Provincia Peppe Raffa e all’Assessore Provinciale Gaetano Rao, ideatori di quel Comitato Intercomunale per Forza Italia, a cui da oggi ha aderito anche Stilo.

“La presenza di tanti autorevoli amici qui oggi, ha dichiarato l’assessore Candido, ci esorta ad avviare con entusiasmo un nuovo percorso virtuoso a favore della nostra comunità. E’ un gruppo  dirigente che ha fatto la storia di Forza Italia in Calabria la cui azione politica e amministrativa in questi anni si è sempre distinta per l’attenzione ai bisogni dei cittadini attraverso una presenza costante sul territorio. Stilo è una bellissima realtà ricca di storia e di cultura che merita di essere ulteriormente valorizzata. In tale ottica per noi è molto importante sapere di poter contare su questi importanti riferimenti e da parte nostra continueremo a garantire il massimo impegno anche in questo nuovo sodalizio.”

“Il passaggio dal Pdl a Forza Italia, – ha invece commentato il Presidente Raffa – credo rappresenti un’onesta presa di coscienza della realtà che il nostro Partito ha vissuto fin dopo la sua costituzione. Una realtà fatta di troppi personalismi, di convivenze difficili e divergenze di vedute. Una situazione imputabile tanto all’eterogeneità delle forze che sono confluite nel Pdl, quanto all’incapacità di favorire la coesione attraverso la dialettica interna, vera anima di un Partito. Nonostante tutto, sono stati tanti i successi colti da questo Partito, segno che qualcosa di buono è stato fatto, ma forse non è bastato. Credo sia giusto pertanto il “ritorno al futuro” voluto dal Presidente Berlusconi, e considerato l’entusiasmo generato, se l’obiettivo era quello di riaccendere gli animi dei tanti, fra la nostra gente, nostalgici e  delusi, penso che sia stato centrato in pieno.
Anche in Calabria la strada tracciata penso sia quella giusta visto che così come nel resto d’Italia l’anima forzista si sta riaggregando. Il Comitato intercomunale, rappresentato oggi qui dai suoi ideatori, ha già raccolto l’adesione di tantissime realtà, e nelle prossime settimane sono previste altre iniziative a partire dalla raccolta firme per i referendum dei Radicali già in fase avanzata in corso in diversi comuni.

Naturalmente quelli posti in queste settimane sono solo i primi mattoni della nuova casa dei moderati, una casa dove finalmente troveranno posto tutti coloro i quali si riconoscono in quei principi e quei valori che nel 1994 riaccesero la passione politica di milioni di italiani, una casa che dovrà resistere a quei forti venti che puntano ad abbattere il suo pilastro principale che passata la tempesta, sono sicuro, sarà ancora più forte di prima.”

Anche Stilo dunque ha voltato pagina ed è pronto alla nuova avventura. Il mosaico della nuova Forza Italia da oggi ha un tassello in più.

9 su 10 da parte di 34 recensori Addio al Pdl anche Stilo abbraccia Forza Italia Addio al Pdl anche Stilo abbraccia Forza Italia ultima modifica: 2013-09-01T16:13:26+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento