Ciminà, ucciso in un agguato il panettiere Vincenzo Ieraci ferito il politico Domenico Ieropoli

Missione di morte in Aspromonte. A cadere sotto i colpi dei sicari un panettiere di Siderno, molto conosciuto nel centro jonico. L’uomo era a bordo di una jeep e insieme a lui si trovava un uomo di Ciminà, Domenico Ieropoli, 50 anni, capogruppo di maggioranza comunale. Secondo gli inquirenti, il vero bersaglio dell’agguato potrebbe essere proprio quest’ultimo, noto alle Forze dell’Ordine per alcuni problemi con la giustizia. Vincenzo Ieraci, 53 anni, sarebbe stato ucciso solo perché si trovava in compagnia della persona sbagliata.

I due sono stati raggiunti da colpi d’arma da fuoco nella zona di Moleti, in prossimità dello Zomaro. Un territorio impervio che si trova all’interno del comune di Ciminà, sul versante orientale della provincia di Reggio Calabria. Il panettiere si era recato in un maneggio e con la seconda persona stava spostandosi a bordo del fuoristrada. I colpi si sono rivelati fatali. Per lui non c’è stato nulla da fare. Domnico Ieropoli, invece, ha riportato solo una ferita alla spalla.

E’ stato Domenico Ieropoli, stando a quanto emerso dalle indagini, a chiedere aiuto ad alcuni passanti e a lanciare l’allarme prima di essere trasferito, per le cure del caso, all’ospedale “Santa Maria degli Ungheresi” di Polistena.

9 su 10 da parte di 34 recensori Ciminà, ucciso in un agguato il panettiere Vincenzo Ieraci ferito il politico Domenico Ieropoli Ciminà, ucciso in un agguato il panettiere Vincenzo Ieraci ferito il politico Domenico Ieropoli ultima modifica: 2013-08-25T18:50:48+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0