Riccione, spaccio di droga stop di 3 settimane per il Cocoricò

Il provvedimento è stato disposto dalla Questura di Rimini in base all’articolo 100 del Tulps che sarà esecutivo dalle 12 di domenica. Il locale potrà riaprire il 15 settembre. Oltre alla chiusura del locale la questura ha provveduto anche al ritiro della licenza alla società di gestione, la Piramide Srl. Ciò significa che non potrà organizzare feste o serate in altri contenitori.

Non è stato sequestrato il marchio Cocoricò. Il provvedimento nasce da una serie di riscontri (riguardanti episodi di spaccio dentro il locale e nel parcheggio) effettuati dalla Polizia ai quali si somma la segnalazione della compagnia dei Carabinieri di Riccione riguardante il presunto stupro avvenuto all’interno della discoteca una settimana fa.

9 su 10 da parte di 34 recensori Riccione, spaccio di droga stop di 3 settimane per il Cocoricò Riccione, spaccio di droga stop di 3 settimane per il Cocoricò ultima modifica: 2013-08-24T14:57:46+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0