Tropea, al Passo del Cavaliere sequestrato stabilimento balneare privo dei requisiti di legge

La Guardia Costiera di Vibo Valentia ha denunciato una persona per occupazione abusiva di suolo pubblico. Il sequestro della struttura nella nota località turistica calabrese, con numerosi ombrelloni e un chiosco bar, è stato eseguito nell’ambito dell’operazione Mare Sicuro 2013 predisposta dal Comando generale del Corpo delle Capitanerie di Porto per verificare la legittimità degli stabilimenti presenti sui litorali italiani.

Insospettiti dall’assenza di un soggetto di riferimento nella gestione del chiosco e degli ombrelloni, i militari che hanno controllato il lido, hanno proceduto al sequestro dell’area. Successivamente è giunto il realizzatore della struttura che è stato identificato e denunciato perché risultato privo di permessi.

Lo stabilimento delimitato con cartelli e nastro bicolore è stato affidato in custodia giudiziale al Comune di Tropea.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin