Il motopesca Pindaro sequestrato dalle autorità tunisine

L’imbarcazione si trova attualmente nel porto di Sfax. A bordo un equipaggio di sette uomini: quattro tunisini e tre italiani, tra cui il comandante Vito Perniciaro. Il natante era partito da Mazara del Vallo domenica a mezzanotte.

”Sono già stati attivati i canali diplomatici con la Tunisia affinché si giunga al più presto al rilascio”, afferma il presidente del Distretto della Pesca, Giovanni Tumbiolo.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin