Corigliano Calabro, omicidio di Dumitrache Ciobanu assassinato da albanesi e romeni ecco i nomi

Brillante operato dei Carabinieri del centro cosentino che hanno risolto il giallo dell’omicidio del romeno di 43 anni ucciso davanti una discoteca di Schiavonea. I fermati sono Dritan Ruko, 33 anni, considerato l’esecutore materiale, Sokol Seferi, 39 anni, Kadri Mona, 32 anni, albanesi e Claidiu Florin Tighikliu, 24 anni romeno. Il gruppo aveva tentato di far perdere le tracce. Seferi è stato bloccato a Bari mentre cercava di imbarcarsi gli altri sono stati rintracciati tra San Demetrio Corone e Mirto. Alla base del delitto il racket della prostituzione. I 4 fermati farebbero parte di un gruppo contrapposto a quello della vittima.

A far esplodere il litigio, iniziato nella discoteca e poi proseguito fuori, la richiesta da parte di Ruko e Seferi a due squillo romene di una tangente di 50 euro al giorno per potere esercitare, episodio già denunciato dalle ragazze ai Carabinieri, ma quando il fatto è stato ripreso nel locali Ciobanu ha reagito in maniera violenta aggredendo Ruko. L’albanese è uscito, ha imbracciato il fucile che aveva in auto e appena Ciobanu è uscito con gli altri due per continuare la discussione, lo ha colpito a morte esplodendo alcuni colpi da distanza ravvicinata. Le indagini comunque proseguono.

9 su 10 da parte di 34 recensori Corigliano Calabro, omicidio di Dumitrache Ciobanu assassinato da albanesi e romeni ecco i nomi Corigliano Calabro, omicidio di Dumitrache Ciobanu assassinato da albanesi e romeni ecco i nomi ultima modifica: 2013-08-17T16:13:40+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0