Sant’Antioco, magia tonno cucinato in casa finisce in ospedale

L’uomo si è presentato al pronto soccorso dell’Ospedale Sirai di Carbonia, dove i medici gli hanno diagnosticato l’intossicazione. Dopo una staffetta aerea da Roma, gli è stato somministrato il siero antibotulinico. Ora si trova ricoverato in Rianimazione. I campioni di sangue del paziente saranno inviati al Centro Antiveleni di Pavia.

Nessuna Azienda Sanitaria in Italia possiede il siero, in quanto il trattamento di questa tossina è stato centralizzato dall’Istituto Superiore di Sanità, che è l’unico a poterlo fornire. La staffetta aerea e quella via terra, da Cagliari a Carbonia, con una volante della Polizia, sono state organizzate dalla Prefettura di Cagliari.

9 su 10 da parte di 34 recensori Sant’Antioco, magia tonno cucinato in casa finisce in ospedale Sant’Antioco, magia tonno cucinato in casa finisce in ospedale ultima modifica: 2013-08-14T16:55:30+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0