Pinzolo, Lucia Bellucci uccisa dall’ex fidanzato Vittorio Ciccolini

Ennesimo femminicidio. La vittima è un’addetta ad un centro benessere della val Rendena di 31 anni, assassinata da un avvocato veronese di 44 anni. L’assassino è Vittorio Ciccolini, l’ex fidanzato. La vittima si chiama Lucia Bellucci ed è originaria di Pergola in provincia di Pesaro-Urbino. Di lei non si aveva più notizia da venerdì sera quando si era rivista con l’ex per una cena in un ristorante di Spiazzo Rendena. L’uomo è stato fermato dai Carabinieri.

Dopo la cena al ristorante “Mezzo Soldo” a Spiazzo Rendena, entrambi erano spariti nel nulla. L’auto dell’ex fidanzato, una Bmw serie 1 cabrio grigia, è stata trovata nel garage della casa di sua madre, nel quartiere Borgo Roma. Il corpo senza vita di Lucia Bellucci era chiuso nel bagagliaio.

Ad ucciderla sono state due coltellate al cuore. Alla vista dei carabinieri l’avvocato ha tentato di fuggire. La relazione della Bellucci con Ciccolini era durata due anni. Poi, al termine, sembra che lei avesse denunciato l’ex compagno per stalking alla Procura di Trento.

9 su 10 da parte di 34 recensori Pinzolo, Lucia Bellucci uccisa dall’ex fidanzato Vittorio Ciccolini Pinzolo, Lucia Bellucci uccisa dall’ex fidanzato Vittorio Ciccolini ultima modifica: 2013-08-12T15:34:18+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0