Avellino, strage di pellegrini rientravano a Pozzuoli almeno 25 morti

Un autobus è precipitato da un viadotto in Irpinia. Più di venticinque vittime, secondo i Pompieri, ma il bilancio potrebbe aggravarsi di ora in ora. Un tamponamento fra una ventina d’auto in autostrada, la A16 Napoli-Canosa, è culminato nella caduta in un precipizio del bus carico di persone.

Si tratta di un autobus di pellegrini. Sarebbe stato questo mezzo a tamponare l’auto che la precedeva per poi sfondare il guard rail del viadotto. Un volo di trenta metri, mentre i mezzi che precedevano si urtavano a catena. Si tratterebbe di una comitiva in rientro a Pozzuoli dalla Puglia.

Il bus è precipitato da un’altezza di circa 30 metri, nei pressi della galleria Monteforte. I soccorritori sono dovuti passare da una strada che costeggia l’autostrada per raggiungere la carcassa nella sterpaglia.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin