Villa Cipressi di Città Sant’Angelo, esplosione il bilancio è di 4 morti

Una strage. Al momento il bilancio ufficiale è di un morto, tre feriti gravi e tre dispersi. Ma per i dispersi sono gli stessi soccorritori del 118 a dire che non c’è più speranza. La situazione è pericolosa, per via di altro esplosivo interrato in specie di bunker, che le ricerche, e la bonifica della zona, sono state sospese.

Un primo scoppio è avvenuto alle 10.30 ma poi c’è stata una seconda esplosione che ha colpito anche una squadra dei Pmpieri che era intervenuta sul posto per i soccorsi. Danneggiati degli edifici nell’area circostante. L

La questura di Pescara ha comunicato che è stato estratto dalle macerie un morto, Alessio Di Giacomo, figlio del titolare della ditta, Mauro, 45 anni, attualmente disperso assieme a Federico Di Giacomo, fratello del titolare, e Roberto Di Giacomo. Sempre secondo la Questura ci sono tre feriti gravi.

9 su 10 da parte di 34 recensori Villa Cipressi di Città Sant’Angelo, esplosione il bilancio è di 4 morti Villa Cipressi di Città Sant’Angelo, esplosione il bilancio è di 4 morti ultima modifica: 2013-07-25T16:36:37+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0