Sant’Antimo, Francesco e Raffaele Crispino hanno accoltellato il fratello maggiore Arcangelo

Lo hanno ferito gravemente e sono stati arrestati dai Carabinieri. Il fatto è accaduto a Sant’Antimo, dove una richiesta d’aiuto al 112, ha portato i militari dell’Arma ad arrestare in flagranza di reato Francesco e Raffaele Crispino, rispettivamente 49 e 41 anni, per tentato omicidio del fratello maggiore Arcangelo, 53 anni.

Raffaele avrebbe usato il coltello mentre Francesco lo teneva immobile, al culmine di una lite nella loro casa in via Solimene, per vecchi rancori legati a piccoli prestiti mai restituiti.

I Carabinieri hanno bloccato i due aggressori. Arcangelo Crispino ha riportato ferite da taglio nella regione toracica. L’arma usata per il tentato omicidio, un coltellaccio di 28 centimetri, è stata sequestrata.

9 su 10 da parte di 34 recensori Sant’Antimo, Francesco e Raffaele Crispino hanno accoltellato il fratello maggiore Arcangelo Sant’Antimo, Francesco e Raffaele Crispino hanno accoltellato il fratello maggiore Arcangelo ultima modifica: 2013-07-22T05:41:06+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0